Dolcetto o scherzetto? Un Halloween da paura con i virus informatici!

Per questo Halloween abbiamo deciso di raccontarvi una storia veramente da brividi: quella del primo virus informatico!

Si tratta di CREEPER, un malware scritto dall’ingegnere Bob Thomas nel lontano 1971.

All’epoca nessuno era ancora riuscito a creare un virus informatico, anche se qualche studioso già ne stava ipotizzando l’esistenza.

Bob Thomas voleva creare un programma per testare la fallibilità dei sistemi su cui stava lavorando, ed è proprio da questa idea che nacque Creeper, un worm in grado di auto-replicarsi e diffondersi in altri computer.

Il malware infettava i computer facendo apparire sullo schermo la scritta:

«I’M THE CREEPER : CATCH ME IF YOU CAN.»

Una volta fatta questa operazione mandava in stampa un qualsiasi file, e attraverso la stampante passava ad un pc collegato alla medesima rete cominciando ad eseguire le stesse operazioni svolte sul computer precedente.

Il worm era inarrestabile, poiché saltando attraverso la rete potenzialmente avrebbe potuto ‘infettare’ i pc ad oltranza. A questo punto nacque una seconda necessità: creare un programma in grado di controllare un worm. Fu così che nacque Reaper, il primo antivurus della storia, il cui unico scopo era quello di rincorrere Creeper attraverso la rete per fermarlo.

Buon Halloween a tutti da Betacom!