Teksid Aluminum
Mobile

Il cliente

Teksid Aluminum è un centro di eccellenza capace di fornire ai suoi clienti i migliori processi lavorativi e le migliori soluzioni di prodotto. Teste cilindri, basamenti, scatole cambio e componenti sospensioni sono i prodotti realizzati negli stabilimenti italiani con standard qualitativi di altissimo livello e tecnologie avanzate.

Il know-how riconosciuto a Teksid Aluminum permette di essere proattivi nelle fasi di codesign, simultaneous engineering e sviluppo del prodotto. Questo è uno dei punti di forza che permette a Teksid Aluminum di raggiungere risultati eccellenti.

La continua formazione del proprio staff e gli investimenti nelle risorse interne, insieme all’utilizzo delle migliori tecnologie disponibili e l’alto livello di sicurezza sul lavoro e igiene permetteranno all’azienda di ambire ad Awards nell'ambito del World Class Manufacturing.

L’azienda si impegna inoltre per operare in linea con i principi condivisi per uno sviluppo sostenibile.

Scarica il pdf della case history

Sito web

www.teksid.com

Settore Merceologico

Produzione di componenti in alluminio

Regione

Italia/Brasile

Numero di dipendenti

Oltre 1300

Dati case history

Il cliente ha uno stabilimento produttivo di 17.000 mq nel quale sono dislocati 53 macchinari che nel loro ciclo di lavorazione devono ripetutamente richiedere l’intervento di carrelli per portare nuovi cassoni vuoti dove collocare la produzione e ritirare tali cassoni pieni da portare in magazzino.

Il cliente si è rivolto a Betacom poiché necessitava di uno strumento, collocato nei pressi dei singoli impianti, che fosse in grado di veicolare agli operatori dei carrelli le richieste di intervento presso i singoli impianti e per alcuni di questi, indicando anche il tipo di cassone richiesto.

E' stata ideata una soluzione custom basata su un broker di messaggi in tecnologia MQTT veicolata con l’utilizzo di pulsantiere autonome sia da un punto di vista trasmissivo che di alimentazione.

Le pulsantiere sono state realizzate con un circuito dotato di comunicazione wi-fi e i pulsanti sono stati dotati di led il cui funzionamento fosse gestito dal Broker centrale del sistema di messaggistica, così che implementasse la logica applicativa di tutto il sistema. Le pulsantiere, autoalimentate con un power bank che ne garantisse l’operatività per una settimana, sono state dotate di un pulsante lampeggiante che rimane acceso ad intermittenza finché la richiesta dell’operaio non è presa in carico da uno dei carrellisti. Una volta presa incarico la richiesta il pulsante rimane accesso in modo fisso, fino allo spegnimento al completamento del compito richiesto.

I carrellisti, con una interfaccia in costante autoaggiornamento grazie alla tecnologia MQTT, possono visualizzare l’elenco delle chiamate effettuate da tutti gli operai grazie ad un tablet montato sopra al carrello. Con un semplice tap su un pulsante logico esposto dall’interfaccia grafica, sono in grado di segnalare alla pulsantiera e agli altri carrellisti lo stato di presa in carico delle richieste. Con una seconda pressione dello stesso pulsante, viene segnalata la conclusione del compito.

Soluzioni adottate

Realizzazione di una soluzione custom basata su un broker di messaggi in tecnologia MQTT veicolata con l’utilizzo di pulsantiere autonome sia da un punto di vista trasmissivo che di alimentazione.

Benefici ottenuti

Possibilità di veicolare immediatamente la chiamata a tutti i carrellisti
Intervento del carrellista più vicino all’impianto chiamante
Maggiore tempo utile per produzione dell’impianto

Prodotti utilizzati

Pulsantiera IoT autoalimentata a bordo impianto
Tablet rugged a bordo carrello
Broker MQTT
Node JS
MySQL

Vantaggi di business

Alta Affidabilità
Minore fermo macchina per mancanza cassoni

Sviluppi futuri

Introduzione di logiche di auto assegnazione delle chiamate ai singoli carrellisti in funzione della loro posizione, del numero di chiamate già risposte nel turno di lavoro, dello stato corrente di attività.

Soluzione in breve

Gli operai addetti ai singoli impianti con l’utilizzo della pulsantiera collocata sul loro impianto possono segnalare la necessità di intervento di un carrellista; per gli impianti complessi che hanno un produzione di più tipologie di prodotti il diverso pulsante utilizzato indica quale cassone è richiesto per il cambio presso l’impianto.